LE CONTESE E LE GUERRE

GLI EVENTI BELLICI SUCCESSIVI

Da allora il castello venne utilizzato esclusivamente a scopo militare. Altre guerre videro successivamente il territorio di Zuccarello protagonista; prima nel 1672, poi nel 1746 durante la guerra di successione al trono d'Austria, quando il borgo fù assediato e poi invaso dai piemontesi e la strenua resistenza degli abitanti e delle truppe liguri e corse portò alla riconquista del paese e mise in fuga 6.000 uomini facendone prigionieri 500. Infine, nel corso della campagna d'Italia, Zuccarello fù sede del quartier generale delle truppe napoleoniche agli ordini del Generale Massena, prima della Battaglia di Loano che ebbe luogo il 22 e 23 novembre 1795. Le fortificazioni erette e gli scontri fra le parti in conflitto in tale occasione, contribuirono alla distruzione di gran parte del castello medioevale, lasciandolo quasi completamente nelle condizioni in cui si trova ancor oggi.


Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Vi preghiamo di leggere la ns. documentazione * Cookies *.

Accetto i cookies da questo sito / I accept cookies from this site