Il Castello

Il primo riferimento al castello di Zuccarello risale alla prima metà del XII secolo e risulta preesistente al borgo sottostante. Del tutto ignota è la pianta; gli scavi archeologici hanno interessato solo una porzione della sua area: il pavimento del torrione e l'area adiacente di forma triangolare. Scarsi i reperti ceramici ritrovati. Tra i secoli XIV e XVI il castello assunse l'attuale forma con il torrione principale. Sempre in questo periodo i marchesi Del Carretto lo utilizzarono come residenza in caso di emergenza. Quando Zuccarello passò sotto il dominio della Repubblica di Genova, il castello assunse funzione di caposaldo militare, subendo purtroppo due rovinosi assedi che lo condussero ad una fase di decadenza ed abbandono, nonostante il suo utlizzo in funzione anti-austriaca durante la guerra di successione del 1746. Negli anni 2009-2010 vennero iniziati i lavori di consolidamento del torrione con sgombero delle macerie nel cortile. Durante tale fase di recupero sono comparsi affreschi di soggetto religioso, attribuiti al XV secolo.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Vi preghiamo di leggere la ns. documentazione * Cookies *.

Accetto i cookies da questo sito / I accept cookies from this site